Menu

1×7

Esattamente due mesi fa parlavo dei 7 passi per il cambiamento da me ideati sulla falsa riga di molte tecniche che di recente si stanno sviluppando tra i cultori della crescita personale.

In due mesi non sempre ho avuto modo di poter seguire quotidianamente i sette passi ma spesso mi hanno aiutato a rendere le giornate più produttive, mi hanno aiutato ad avere un metodo per iniziare a fare delle cose nonostante le 8 ore lavorative.

Sembra che il cervello sia programmato per portare a termine le azioni che iniziamo quindi molto spesso il passo più importante è l’avvio di un’attività.

Oggi che è domenica, ho voluto provare un ulteriore sviluppo della tecnica.

La daysperience n°626 di oggi?

Un’ ora per ogni passo.

Ho deciso quindi di dedicare semplicemente un’ora per ogni passo già citato nell’articolo in cui spiego i 7 passi.

L’ora per l’istruzione l’ho dedicata alla lettura e a scrivere con la mano sinistra, attività che avevo un pò accantonato ma che vi assicuro fu una svolta quando l’ho iniziata.

Nell’ora per la casa mi sono dedicato a molte faccende domestiche utilizzando anche dei timer per dividere le attività e dedicarci il giusto tempo.

Ovviamente essendo domenica mi sono preso anche delle brevi pause tra uno step e l’altro.

Anche per gli altri punti ho dedicato lo stesso tempo riuscendo a scrivere degli articoli per il blog che avevo lasciato in sospeso o tradurne alcuni in inglese. Ho sentito diverse persone care tramite telefonate o messaggi e mi sono potuto anche rilassare con un buon film.

Se avete una giornata libera e non vi va di sprecarla potete sempre recuperare il tempo perduto attraverso questi passi.

7 passi, 7 ore, sempre meno di una giornata di lavoro 😉

Bologna 2020-09-13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *