Menu

C’era una volta

Uno dei film di cui più si parla in questo periodo è il nuovo e attesissimo nono film di Quentin Tarantino, C’era una volta a Hollywood.

La daysperience n°316 di oggi?

Un finale diverso.

Dal trailer del film non avevo intuito la vera storia del film. L’eccezionale cast (Leonardo Di Caprio,Brad Pitt e Margot Robbie) è immerso nella storia della coppia fatta da attore e controfigura che cercano di risollevare le sorti della propria carriera cinematografica.

Accanto alla porta dell’attore di western Rick Dalton, vengono ad abitare Roman Polanski e Sharon Tate, la coppia più sulla cresta dell’onda del periodo.

La storia della bellissima e giovane Sharon Tate è tristemente nota per l’intreccio con la setta di Charles Manson e a 50 anni dal tragico epilogo Tarantino ne da una sua versione del tutto diversa dalla triste realtà.

Il film è molto interessante, spesso la fantasia si mescola alla realtà, il sogno anche se sull’onda dello stile splatter tanto caro all’abile regista prende il posto della reale follia che si consumò.

Tutto risulta affascinante in questo film, dagli scenari alle musiche, il ritratto della fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70 un’epoca che ha segnato il costume della società moderna.

Tarantino non si risparmia dall’inserire stralci di film dell’epoca, anche con la stessa Sharon Tate ed è sorprendente la somiglianza che gli attori del film di oggi hanno con quelli del passato. Un abile gioco di confronto e imitazione.

Da vedere non solo se siete estimatori di Tarantino.

Bologna 2019-11-12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *