Menu

Diritti

«Lei ha il diritto di rimanere in silenzio. Qualsiasi cosa dirà potrà essere e sarà usata contro di lei in tribunale. Ha diritto a un avvocato durante l’interrogatorio. Se non può permettersi un avvocato, gliene sarà assegnato uno d’ufficio.»

Abbiamo sentito queste parole centinaia di volte guardando film americani, in particolari thriller e polizieschi. Questa frase è scaturita dal dibattimento del caso Miranda che fu accusato in base alle sue dichiarazioni alla polizia.

Quello su cui riflettevo oggi è che ricordiamo perfettamente una legge americana perchè ci è stata propinata migliaia di volte eppure probabilmente non conosciamo la Costituzione Italiana.

La daysperience n°297 di oggi?

La Costituzione.

Oggi ho voluto farmi una bella lettura dei diritti sanciti dalla nostra Costituzione.

Possiamo andare sul sito del Governo e iniziare a leggerla.

E’ una lettura impegnativa ma non dobbiamo necessariamente leggerla tutta o tutta in una volta.

Io per esempio oggi ho iniziato dai Principi fondamentali poi magari col tempo leggerò altri articoli.

Mi sembra strano che non si studi nelle scuole, in fondo tutta la nostra vita è regolata da queste leggi associate al nostro senso civico, morale e etico che comunque si costruisce anche attraverso il rispetto delle stesse.

Nessuno ci chiederà di ripetere a memoria un determinato articolo ma credo che tra tutte le letture possibili, questa è sicuramente una di quelle da fare nella vita.

Buono studio.

Bologna 2019-10-24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *