Menu

Gelato alle rose

Da oggi fino a Domenica il centro di Bologna si trasformerà in una grande Arca di Noè dove grandi e piccoli possono venire in contatto con il lavoro dei coltivatori diretti, con gli animali delle loro fattorie e con i prodotti genuini provenienti da tutta Italia.

La daysperience n°270 di oggi?

La natura in città.

Un “invasione” pacifica di trattori di ultima generazione che si confrontano con le belle sculture di Diego Sarti del Parco Della Montagnola. E’ stata un’occasione anche per fare un giro all’interno di questo parco dove, come scrivevo nel Post sul Pincio di Bologna, talvolta non è sicuro da percorrere soprattutto di sera.

Decine e decine di stand con prodotti tipici soprattutto del Nord Italia, dalle marmellate ai prodotti caseari, dall’olio ai prodotti per la pelle. Tutto rigorosamente bio e italiano. L’iniziativa di coldiretti è anche il modo per sensibilizzare l’attenzione delle persone sul problema climatico e dell’invasione degli insetti non autoctoni che rovinano le coltivazioni.

Avrete la possibilità anche di provare prodotti che non avete mai gustato anche grazie ai menù proposti a costi davvero irrisori. Con cinque euro potete prendere tre portate, dalla pasta alla carne, dai dolci al gelato.

Io ho provato il gelato allo sciroppo di rose. Un gusto leggero e un profumo che ricorda le creme per il viso, di quelle naturali e antiche, particolare.

Un ulteriore occasione per avvicinarsi a un mondo più genuino e naturale, uno stile di vita, quello a contatto con la natura e con il benessere, che in tanti stanno abbracciando e su cui tutti ci stiamo sensibilizzando in un mondo che corre verso la tecnologia e il progresso sfruttando il pianeta che ci permette di vivere.

Bologna 2019-09-27

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *