Menu

Il cuore della rosa

Questo il titolo del primo esercizio per sviluppare le sette virtù che Julian spiega all’amico ed ex collega nella storia narrata da Robin Sharma nel libro “Il monaco che vendette la sua Ferrari” di cui vi ho parlato pochi giorni fa.

La daysperience n°756 di oggi?

Il giardino meraviglioso.

Se vogliamo che la nostra mente, come un giardino, sia meravigliosamente rigogliosa e libera dalle “erbacce” dobbiamo imparare a concentrarci.

La concentrazione è la prima chiave per arrivare alla pace interiore.

L’esercizio coninste nel prendere una rosa e cercare un luogo tranquillo.

L’ideale è all’aperto ma si può fare anche in una stanza.

Bisogna fissare il centro della rosa, il suo cuore.

Tutto quì, bisogna concentrarsi sul fiore, osservarne il colore, il profumo e riportare il pensiero sempre al centro della rosa.

Può sembrare un esercizio facile, ma io stesso che l’ho provato posso assicurare che è difficile rimanere concentrati, dopo qualche minuto la mente tende a divagare a portarci verso altri sentieri.

E’ questo l’allenamento, rimanere concentrati in un atto meditativo che se ripetuto, per almeno 21 giorni (non è mai un caso…) ci può aiutare per tutta la vita .

Imparare a concentrarsi su un unico focus è di fondamentale importanza se si vogliono raggiungere delle mete e credo che questo esercizio possa aiutare a disciplinare la nostra mente.

Frasi fatte forse ma il cervello come ogni altra parte del nostro corpo se allenato si rafforza e ci ritorna utile al bisogno senza doverci sforzare.

Io ci proverò magari partendo dai miei famosi dieci minuti.

Bologna 2021-01-25

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *