Menu

Il faro

Siete mai entrati in un faro? Oggi ne ho avuto l’occasione ed è un faro davvero speciale. Costruito per omaggiare Alessandro Volta uno dei più celebri cittadini di Como.

La daysperience n°209 di oggi?

Brunate e il faro voltiano.

In questo weekend in visita al lago di Como abbiamo deciso di prendere la funicolare che collega Como con Brunate. Un’esperienza unica per raggiungere questo piccolo comune che domina la vallata e il lago.

La funicolare è già di per se un’esperienza interessante perchè man mano che si arriva in cima è possibile cogliere diversi scorci panoramici ma arrivati in vetta si ha davvero l’impressione di dominare con un sol colpo d’occhio tutto il lago e le montagne che lo circondano.

Il paesino ha un’origine molto antica, sono stati rinvenuti infatti reperti di origine celtica e poi etrusca. Fu un insediamento romano e divenne comune nel Medioevo ma quello che più caratterizza questo comune sono le bellissime ville in stile liberty.

Diversi sono i punti da cui è possibile avere una vista panoramica mozzafiato tanto da dare al paese il nome di “Balcone delle Alpi” ma il punto da cui è più facile rimanere a bocca aperta è sicuramente il faro.

Si raggiunge a piedi o con un autobus che porta dalla funicolare al faro. Fu inaugurato nel 1927 in onore di Alessandro Volta sul Monte Tre Croci.

Saliti i 143 gradini la vista è davvero mozzafiato, vi assicuro che ne vale la pena.

Una volta scesi potrete gustare un buon pranzo con i prodotti tipici del luogo, diversi ristoranti offrono un’ottima cucina. Gustatevi la polenta con il bellissimo panorama del Lago di Como.

Como 2019-07-28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *