Menu

Il Genio in Guerra

In occasione dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo Da Vinci avvenuta il 2 Maggio del 1519 molti musei in Italia hanno dedicato delle mostre al Genio indiscusso che ha travalicato i secoli, suscitando nell’umanità la stessa meraviglia e lo stesso interesse di sempre nei confronti del suo lavoro.

Oggi ho deciso di recarmi alla mostra della Pinacoteca Nazionale di Bologna dedicata ai disegni bellici di Leonardo Da Vinci.

La daysperience n°349 di oggi?

Leonardo in guerra.

Il percorso espositivo vuole indagare diversi aspetti dell’arte della guerra. Erano infatti gli artisti del primo Rinascimento ad essere chiamati per la progettazione dei sistemi di difesa delle città.

La mostra si sviluppa attraverso gli schizzi e i progetti di Leonardo ma anche di altri importanti esponenti dell’arte del periodo come Michelangelo e Dürer.

Progetti urbanistici e architettonici per fortificare le città, ideazioni di macchine di offesa e di difesa, armature e armi sono esposte in questa mostra come testimonianza del lavoro degli artisti che, depositari di saperi multidisciplinari, erano i più adatti alla creazione di questi manufatti.

Di grande valore i taccuini esposti di studiosi brillanti come Konrad Keyser, autore del Bellifortis che rappresenterà il primo trattato illustrato di tecnologia militare e punto di riferimento per tutta la trattatistica successiva sull’argomento.

Le armi e le armature esposte provengono in parte dal Museo Nazionale di Ravenna. La mostra è infatti a Bologna e si impegna anche a rintracciare il ruolo di Leonardo al seguito dei Borgia, proprio nelle Romagne.

Un facsimile del taccuino di Viaggio di Leonardo ci introduce al suo lavoro al servizio di Cesare Borgia, eseguendo rilievi e progettando fortificazioni per lo stato del figlio del Papa. Le operazioni di mappatura della città di Imola e di Milano esposte in questa mostra sono opere di inestimabile valore e appartengono alla collezione privata della Regina Elisabetta II.

Per gli appassionati di modellazione 3D di grande interesse è la ricostruzione di uno studio di fortezza bastionata di Leonardo ad opera della TryeCo 2.0. Dallo schizzo di Leonardo attraverso una complessa operazione di modellazione virtuale e costruzione digitale si è giunti al modello ligneo della fortezza.

Che siate appassionati di armi o di storia o semplicemente estimatori di Leonardo, la mostra “Il Genio in guerra nell’età di Leonardo, Michelangelo, Dürer“, insignita anche della “Medaglia del Presidente della Repubblica”, è sicuramente da non perdere.

Fino al 07 Gennaio 2020 presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna.

Bologna 2019-12-15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *