Menu

La città proibita

E’ un film del 2006 di Zhang Yimou. Ne ho sempre sentito parlare e oggi ho trovato il tempo per poterlo vedere.

La daysperience n°172 di oggi?

La maledizione del fiore dorato.

E’ questo il sottotitolo del film. La storia è ambientata nella Cina Medievale alla corte dell’Imperatore. Fervono i preparativi per la festa del Crisantemo. La famiglia imperiale riunita dopo l’allontanamento di Jai e dell’Imperatore impegnati in battaglia, vive una serie di macchinosi intrighi di corte. L’imperatore sta cercando di uccidere la moglie che ha una relazione con il suo primo figlio, l’erede al trono.

Battaglie epocali in pieno stile wuxia in una Cina inedita e una corte sfarzosamente ricca e scenografica. La brama di potere e l’egoismo porteranno tutti i protagonisti a perdere ciò che gli è più caro, se stessi.

Il regista di Lanterne Rosse, La foresta dei pugnali volanti e Hero conferma il suo talento straordinario e la capacità di proiettarci in un mondo tra tradizione e leggenda, intriso di valori umani.

Anche questo film è una sua perla da non perdere.

Bologna 2019-06-21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *