Menu

La donna più odiata

La donna più odiata d’America è un film del 2017 di Tommy O’Haver con Melissa Leo. Il film è ispirato alla vita di Madalyn Murray O’Hair un’attivista che negli anni sessanta lotto affinchè fosse abolita la pregheira obbligato nelle scuole degli Stati Uniti.

La daysperience n°387 di oggi?

La controversa vita di Madalyn Murray.

Il film ripercorre le principali vicende della storia di questo personaggio che rivoluzionò la storia degli Stati Uniti negli anni Sessanta.

La Murray infatti fece causa al Sistema Pubblico Scolastico perchè non obbligasse il figlio a recitare le preghiere mattutine in classe o a dover leggere la Bibbia pratica usuale anche nelle scuole pubbliche del tempo.

La Murray vinse la causa diventando una delle principali attiviste in merito alla libertà di culto e la vittoria portò all’abolizione della preghiera nelle scuole.

Murray fondò l’Associazione American Atheists che ebbe notevoli consensi anche oltre i confini nazionali.

Come emerge dalla pellicola la donna era a dir poco coriacea e non si preoccupava delle numerose minacce di morte e l’odio che aveva generato portando avanti la sua causa.

Il film è incentrato anche sulla misteriosa sparizione della donna.

Il 27 agosto 1995 Madalyn O’Hair, Jon e Robin (figlio e nipote della donna) scompaiono misteriosamente. Per giorni continuano a contattare alcuni collaboratori dell’Associazione ma non sembra una scomparsa volontaria.

Il film ipotizza, come è stato anche ipotizzato all’epoca un possibile sequestro ad opera David Roland Waters ex direttore degli uffici della American Atheists.

La polizia ha infatti ipotizzato che l’uomo, con diversi precedenti penali, insieme a due complici abbia tenuto per un periodo sotto sequestro la famiglia per impossessarsi dei fondi dell’associazione.

Un film da vedere per conoscere la forza di una donna che nonostante il carattere poco amichevole ha spauto lottare per ciò in cui credeva e che ha pagato con la vita il prezzo della notorietà.

Bologna 2020-01-22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *