Menu

La reina del sur

Mi ha incuriosito il titolo di questa serie che ho trovato su Netflix e ho deciso di iniziarla a guardare. E’ la seconda stagione della serie.

La daysperience n°436 di oggi?

La Regina del Sud.

Sia il titolo che la trama mi ricordavano in parte la serie televisiva italiana, La regina di Palermo di cui ho parlato in un’altro post.

La serie televisiva spagnola è nata dal romanzo di Arturo Pèrez-Reverte . Il libro racconta la storia di Teresa Mendoza, una donna messicana che, trasferitasi in Spagna, diventa una donna potente nel traffico di droga e di clandestini.

In questa seconda stagione, Teresa si è trasferita in Italia con la figlia, sotto copertura, ma i nemici del passato riescono a scoprire il suo indirizzo.

Rapiranno la figlia di Teresa per costringerla a infiltrarsi nella famiglia rivale del candidato alla presidenza del Messico. Inizia quindi la lotta della madre per ritrovare la figlia e liberarla e, allo stesso tempo, della figlia, addestrata dalla madre, per scappare dagli aguzzini.

Per il momento mi sta piacendo molto questa serie, non ha grandi pretese a livello di effetti speciali o nel forzare sull’eroismo della protagonista che appare una donna normale, anche fragile talvolta, pur compiendo azioni prodigiose per riabbracciare l’amata figlia.

Intrighi politici, vecchi nemici che riemergono e una suocera piena d’odio ostacoleranno le mosse della protagonista per avvicinarsi al nascondiglio dei rapitori.

C’è anche molta Italia in questa serie spagnola. La protagonista infatti all’inizio è in Italia e uno dei personaggi principali è Lupo, interpretato da Raul Bova, che si dimostrerà davvero un lupo vestito da agnello.

Napoli 2020-03-11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *