Menu

Le nuvole negli occhi

La daysperience di oggi l’ho voluta dedicare a un altro episodio della serie ESP di cui ho parlato in altri post a inizio mese.

Mi affascina molto la scrittura e il disegno di questo fumetto e con grande sorpresa il riferimento nella prefazione del capitolo a un grande fumettista che ho conosciuto da poco grazie ad una daysperience, Alberto Breccia.

La daysperience n°455 di oggi?

Le nuvole negli occhi.

E’ il capitolo numero 9 della serie creata da Michelangelo La Neve.

In questo episodio Bianca viene chiamata ad entrare nella mente di Jarboe.

Jarbore viene da un mondo in rivolta dove è costretta a prostituirsi.

La sua vita è segnata fin dall’adolescenza ma la sua anima non è ancora del tutto corrotta e nei ricordi felici dell’infanzia conserva una miracolosa energia in grado di poter far tornare in vita il padre, osannato dalla popolazione come l’unico potenziale salvatore della crisi sociale in atto.

Contemporaneamente a questo lavoro Bianca è anche alle prese con un video scioccante di una sua amica d’infanzia che le lascia da guardare dopo la terribile decisione del suicidio.

Come molti fumetti del genere anche questo episodio ha in se un significato profondo che va al di là della pura creazione fantascientifica.

Tra le ultime pagine leggiamo alcune interessanti battute.

“E’ finita – Chi ha perso è morto- Chi ha vinto si sente perduto – Da domanni non sapranno più cosa fare – Senza un nemico da odiare – E nessuno sullo schermo a regalare bugie – Il lutto durerà fino al prossimo incantatore”

Napoli 2020-03-30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *