Menu

Lupi in piazza

Liu Ruowang è uno dei più affermati artisti contemporanei cinesi e quest’anno in prossimità delle festività di fine anno ha popolato Piazza Municipio a Napoli con le sue opere.

La daysperience n°362 di oggi?

Cento lupi in piazza.

I feroci lupi di Ruowang sono sculture in ferro del peso di 280 kg e nelle loro pose plastiche e feroci occupano l’intera piazza del Municipio di Napoli.

Un solo uomo al centro della scena, un guerriero dalle forme stilizzate inguaina una spada contro il branco.

L’artista non è nuovo ad installazioni monumentali e la stessa Wolves Coming era già stata presentata alla Biennale di Venezia nel 2015 e successivamente esposta all’Università di Torino.

L’antica storia cinese dei lupi che arrivano è un monito alla civiltà moderna sempre più in contrasto con la Natura che sovrana, può decidere sui destini dell’uomo.

Un solo uomo può poco di fronte alla forza di cento lupi così come il genere umano potrà fare poco se la natura maltrattata deciderà di scatenare la sua forza dirompente.

L’opera porta anche un secondo messaggio, il gruppo ha più forza del singolo e se si vogliono rovesciare le sorti di una situazione, che sotto gli occhi di tutti non è più plausibile, c’è bisogno di lavorare insieme, uniti.

La città di Napoli non è nuova ad ospitare nelle proprie piazze le opere monumentali degli artisti. Dalla montagna di sale di Palladino ai 333 teschi di Rebecca Horne , le opere di Pistoletto e Anish Kapoor.

E’ interessante che una città come Napoli si faccia portavoce proprio di temi di interesse mondiale attraverso la riflessione di artisti contemporanei.

La città dai mille contrasti, dove sacro e profano si mescolano come in nessun luogo anche quest’anno riesce a stupire i visitatori, che curiosi portano i bambini a giocare con un’armata di lupi feroci.

Napoli 2019-12-28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *