Menu

Maghi erranti

Sono in treno – direzione Napoli. In settimana sono stato alla libreria Naturista. No, non è una libreria dove tutti girano nudi, se per caso vi fosse venuta in mente la cosa. Potrebbe essere un’idea imprenditoriale interessante. Ad ogni modo la libreria in Via degli Albari a Bologna presenta un’ampia scelta di libri su alcuni temi come il benessere naturale, la ricerca interiore e le tecniche corporee relative alle bio-discipline. Inoltre vende una serie di oggetti come pietre, incensi e oli essenziali. Questo posto è molto interessante anche se siete alla ricerca di esperienze particolari come la lettura dei tarocchi e conferenze su svariati argomenti: enneagramma, yoga, pranoterapia e chi più ne ha più ne metta. Ci sono anche molte offerte di corsi che si svolgono al centro Natura adiacente, nella sede della libreria e in giro per Bologna. Un corso che mi ha incuriosito molto è quello di “Campane Tibetane” chissà che non diventi una daysperience 😉

Dopo aver sfogliato diversi libri (ne avrei comprati molti) ho deciso di prendere questo piccolo libricino, che è diventato la mia daysperience di oggi.

La daysperience n°59 di oggi?

Istruzioni per Maghi Erranti.

Il piccolo libro della Centratura

Ho iniziato a leggerlo in treno, speravo di finirlo visto il viaggio di tre ore e mezzo ma un gran mal di testa mi ha bloccato. Comunque il tempo che ci ho dedicato mi è stato sufficiente per capire alcune cose di questo libro. I maghi erranti siamo tutti noi che ogni giorno affrontiamo le sfide della vita. Il potere che abbiamo è dentro di noi e se scopriamo la magia del mondo possiamo conquistarlo. Una delle parti più belle di questo libro di Andrea Panatta è il Giuramento del mago errante. Cito alcune parti del giuramento che mi hanno colpito.

“Mi impegno a eliminare dalla mia personalità i tre grandi veleni:

Il bisogno di approvazione.

Il bisogno di controllo.

Il bisogno di sicurezza.”

“Mi impegno a non parlare degli argomenti che non conosco, ma solo di quelli che conosco e che ho sperimentato”

“Mi impegno a non avere scuse e a non aver paura di sbagliare perchè solo attraverso l’ammissione dell’errore posso evolvere”

“Mi impegno a ricordare che le parole sono energia e come tali hanno un loro potere e un loro posto”

Questo è un piccolo estratto del Giuramento iniziale eche mi ha affascinato e convinto a comprare il libro.

Andrea Panatta da molti anni attraverso i suoi libri e conferenze cerca di dare degli strumenti per accrescere il proprio potenziale interiore ed esteriore. Questo è un piccolo manuale per chi si sente bloccato e cerca una via di uscita da un “vicolo cieco”. La decisione è alla base di tutto. Come afferma la frase sul retro del libro. Questo libro può rappresentare il punto di partenza per una riflessione interiore e un percorso che conduce l’individuo a esprimere il suo massimo potenziale come essere umano. Se il mondo ci appare “sfocato” possiamo superare questa sfocatura vestendo i panni di un mago che ha scoperto la pozione magica per affrontare la vita. Prendere delle decisioni centrate sui propri valori che conducono l’individuo ad una pace interiore in continua crescita.

Bologna 2019-02-28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *