Menu

Megalodonte d’Aprile

Un gruppo di ragazzi al largo di Città del Capo organizza una battuta di pesca di altura e registrano tutto in video. La notte un incidente incredibile. Si pensa che una balena sia saltata sulla barca e abbia travolto l’imbarcazione con gli occupanti. Dei ragazzi nessuna traccia. Da qui parte il documentario, forse il più visto di Discovery Channel.

La daysperience n°91 di oggi?

Esiste il megalodonte?

Il megalodonte è il parente preistorico del grande squalo bianco. Dai reperti fossili si è ipotizzata la grandezza di questo animale straordinario. Pensate che se il dente di uno squalo bianco ha una lunghezza di circa 3cm, quella di un megalodone è di 13cm. Un mostro marino di incomparabile maestosità. Mi sono imbattuto per caso in questo documentario di qualche tempo fa: Megalodonte, la leggenda degli abissi. Il documentario è stato mandato anche da Discovery Channel. Siccome mi affascinano le storie misteriose in genere, ho deciso di guardarlo tutto e di farne la daysperience di oggi.

Il documentario è fatto bene anche se alcune parti mi hanno lasciato forti dubbi sulla veridicità. Alla fine questo documentario è stato considerato una gigantesca bufala grande quasi quanto il megalodonte. Ma quali parti sono effettivamente false e quali vere? Certo se anche Discovery ha deciso di mandarlo qualcosa ci hanno visto o magari sono stati attratti solo dai potenziali grandi ascolti che avrebbe attirato. L’ipotesi dell’esistenza di un megalodonte ancora in vita affascina le persone quanto l’esistenza degli extraterrestri. E’ anche vero che si dice che conosciamo gli abissi meno di quanto conosciamo lo spazio quindi potrebbero esserci forme di vita ancora non scoperte sotto di noi. Visto che oggi è il 1 Aprile , mi sembra proprio che questa vicenda calzi a pennello. Se volete fare uno scherzo a qualcuno mandategli il video dicendogli che esiste il Megalodonte, mi sembra un pesce d’Aprile niente male.

Bologna 2019-04-01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *