Menu

Mexicano o español

Perfettamente un anno fa parlavo in un post della lingua russa e delle parole che stavo imparando.

In questi giorni sto guardando delle serie tv messicane e quindi mi sono incuriosito con l’idea di sapere di più sullo spagnolo. Oltre a seguire qualche lezione da Youtube mi sono anche incuriosito sulle differenze tra spagnolo parlato in Messico e spagnolo che si parla in Spagna.

La daysperience n°447 di oggi?

Differenze tra messicano e spagnolo.

In un episodio della Reina del Sur della prima stagione la protagonista Teresa Mendoza si trova a Melilla, una città spagnola sulle coste africane.

Qui parlando con alcune amiche Teresa parla delle differenze linguistiche tra Messico e Spagna.

Ho voluto quindi indagare con questa daysperience di oggi e ho trovato questo video interessante di queste due ragazze spagnole ma cresciute in Messico che si sono poi ritrasferite in Spagna.

Non è difficile seguire il video in cui Stefy e Nikki ci parlano di queste differenze anche se la prima parte è in inglese e la seconda in spagnolo.

E’ molto interessante per esempio sapere che nel Nord del Messico essendo vicino agli Stati Uniti la lingua ha inglobato delle parole inglesi modificandole. Quindi in Messico il verbo affittare diventa rentar (da to rent inglese) mentre in Spagna si usa alquilar.

Stesso discorso vale per comprobar (controllare) che in messicano diventa checar (che ci ricorda molto to check inglese) .

Ancora scopriamo che il verbo prendere in Spagna è coger mentre in Messico usare coger significa parlare in un modo arcaico(per intenderci come quando noi diciamo “perdindirindina”) e si usa invece agarrar.

Se vi doveste trovare a rispondere al telefono in Spagna direte si? oppure hola? se invece vi trovate in Messico direte bueno?

In sintesi, siccome il messicano utilizza più parole inglesi leggermente modificate mentre in Spagna si tende a tradurre le parole inglesi oppure utilizzare delle parole diverse probabilmente risulterà più facile per uno straniero apprendere lo spagnolo messicano rispetto al castigliano, questo almeno è quello che ho potuto capire.

E’ comunque una bellissima lingua da conoscere e molto parlata in tutto il Mondo quindi non mi resta che augurarvi Bueno Estudio.

Napoli 2020-03-22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *