Menu

Mokona

Stasera andando al corso che frequento il lunedì di fotografia, pensavo alla daysperience da fare e per strada ho visto questa macchina per fare il caffè espresso di quelle che si usano in casa con le cialde, tra i rifiuti. Mi sono ricordato quindi che il mio coinquilino ne ha una in casa che non utilizziamo e che non ne ho mai utilizzata una. Così ho pensato di provarla.

La daysperience n°21 di oggi?

Un caffè con la Mokona.

Si chiama così quella che abbiamo noi della Bialetti, non so se è il nome di tutte o il nome che gli ha dato Bialetti.

Mokona

Mi sono fatto spiegare per sommi capi come funzionava. Ho premuto qualche pulsante e ad intuito ho cercato di usarla. Primo tentativo: si è staccato l’affare dove si inseriscono i filtri e quindi è fuoriuscito tutto il caffè. Incastrandolo bene sono riuscito a far scendere un pò di caffè. Non so cosa ho sbagliato però il caffè era molto lungo…diciamo così. A me piace stretto. Per curiosità ho provato ad usare anche il beccuccio per fare la schiumetta del cappuccino. Anche lì scarsi risultati, il vapore esce ma solo qualche bollicina nella tazza di latte.

Non è una recensione negativa del prodotto, la Bialetti ha sempre fatto ottimi prodotti. Sono anni che uso una piccola moka Bialetti che mi porto in giro ovunque e non ho mai dovuto sostituirla.

Sicuramente è un problema dell’utilizzatore. Ci riproverò prestandoci maggiore attenzione, l’importante è provarci e non arrendersi 🙂

Mi sarebbe proprio andata una tazzina di caffè con una crepes di mezzanotte 😀

Alla prossima. E se volte un caffè per il momento ve lo faccio alla napoletana 🙂

Bologna 2019-01-21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *