Menu

Molly’s game

E’ un film di  Aaron Sorkin del 2017 ed è tratto dalle Memorie di Molly Bloom un’imprenditrice che a soli 26 anni gestiva un grandissimo giro di gioco d’azzardo.

La daysperience n°446 di oggi?

Il gioco di Molly.

Jessica Chastain interpreta Molly Bloom una sciatrice professionista che a causa di un’incidente in gara si ritrova senza una carriera e riesce a costruirsi una grossa reputazione nel campo del gioco d’azzardo arrivando a gestire il più grosso giro di poker clandestino di Hollywood.

Molly si ritroverà a fare i conti con l’FBI che vuole distruggere il suo giro, le star del cinema che hanno paura riveli i loro segreti e la mafia russia che vuole mettere le mani sui suoi guadagni.

Bersagliata su più fronti e fatta fuori dal suo giro di Los Angeles si trasferirà a New York dove impianterà un nuovo business.

Spesso al limite della legalità, Molly cerca di fare il suo meglio in un ambiente pericoloso e malato, cercando di mantenere una sua integrità in un mondo fatto prevalentemente da uomini.

Ne emerge una personalità brillante e capace, un film per tutti quelli a cui piace il tema del self-made e della rivincita sociale.

La metafora tra la vita e la partita di poker è proprio dietro l’angolo, perchè dal mazzo non puoi sapere cosa uscirà ma sta a te saper giocare con le carte che hai e se sei bravo puoi anche vincere senza avere nulla in mano.

Napoli 2020-03-21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *