Menu

Nascondersi

In questi giorni di grande crisi a causa dell’ormai noto Coronavirus che si sta diffondendo in tutto il mondo ho voluto dedicare questa daysperience a una riflessione.

Partendo da un video del famoso psichiatra Raffaele Morelli.

Spesso mi capita di ascoltare le sue riflessioni sul canale Youtube delle Edizioni Riza.

La daysperience n°429 di oggi?

Il problema come occasione.

Il video in questione ha il titolo Nascondersi fa bene all’anima. Mi ha colpito il fatto che un problema può essere un’occasione che può cambiare in meglio la nostra esistenza e puntare sulla creatività come antidoto agli stati depressivi.

Tutti ci auguriamo che la cura e/o il vaccino a questo nuovo virus sia presto disponibile. Nel frattempo le misure da adottarsi cambieranno le nostre abitudini di vita.

Dalla quarantena, per chi scopre di essere malato, all’evitare luoghi affollati, questo virus ci imporrà di stare più tempo con noi stessi, isolati.

Siamo pronti a stare molto tempo tempo con noi stessi, con i nostri pensieri?

Può sembrare che l’unica partita che si gioca in questo periodo è quella per la sopravvivenza, in realtà questo virus può essere vissuto non solo con l’angoscia dell’attesa ma anche come una possibilità.

Il fatto di poter avere molto tempo a disposizione per stare con noi stessi, il fatto di dover stare in casa e limitare gli incontri sociali o le normali attività quotidiane può essere l’occasione per sviluppare nuove competenze, per analizzare noi stessi e capire cosa realmente vogliamo nella vita.

A tal proposito , rimando a un mio vecchio post, sulle dieci idee al giorno . Iniziamo a scrivere 10 cose che potremmo fare se fossimo costretti a stare a casa senza poter uscire.

Iniziare da cose banalissime come guardare un film che non abbiamo mai visto o leggere un libro lasciato a metà, fino ad arrivare a questioni più importanti, come trovare la soluzione a un problema.

Il tempo è sicuramente la cosa più preziosa che abbiamo e sprecarlo è la cosa peggiore che possiamo fare.

Questo blog propone cose da fare ogni giorno e spero che possa aiutare chi vuole utilizzare il tempo che le nuove condizioni ci impongono.

Anche io ho stilato la mia lista di cose che potrei fare in un periodo di isolamento o avendo più tempo per stare a casa:

  1. Imparare a cucinare. Dai siti di cucina ai ricettari, potremmo imparare nuove ricette e appena la situazione si sarà placata potremmo festeggiare con una bella cena con amici .
  2. Leggere dei libri che avrei voluto leggere ma ancora non iniziato o rileggere alcuni libri che mi sono piaciuti e che meritano una rilettura.
  3. Leggere altri episodi dei fumetti che ho iniziato a leggere (Dylan Dog, Tex, Diabolik, Esp) oppure iniziare la lettura di un nuovo fumetto.
  4. Dedicare del tempo all’allenamento ( Yoga o esercizi a casa)
  5. Esercitarmi negli origami
  6. Esercitarmi nelle sculture modellabili con i palloncini
  7. Esercitarmi nella scrittura con la mano sinistra.
  8. Disegnare o imparare una tecnica pittorica
  9. Esercitarmi nella fotografia
  10. Meditare

Queste sono solo 10 idee che ho scritto oggi prendendo spunto anche da daysperience fatte ma le possibilità possono essere infinite.

Si può pensare di studiare per una prima o seconda laurea, oggi con le università telematiche e con l’ausilio della rete non è difficile acquisire nuove conoscenze e competenze.

In parte comprendo il panico di chi ha svaligiato i supermercati per paura di non poter più uscire di casa ma forse possiamo anche chiederci come impiegheremmo il tempo se dovessimo stare in casa.

Sarebbe un bel Mondo se anche gli scaffali delle librerie si svuotassero.

Avere un’idea di come affrontare un’eventuale quarantena o il semplice fatto di dover stare di più a casa può aiutarci a superare con più serenità questo momento.

Napoli 2020-03-04

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *