Menu

Supercondriaco

Il bravo attore francese di Giù al Nord e Un tirchio quasi perfetto,  Dany Boon è alle prese con un’altra fobia in questa commedia del 2014 di cui è anche il regista.

La daysperience n°255 di oggi?

Ipocondria.

Romain Faubert è un ipocondriaco cronico. Il suo migliore amico è il suo medico di base, Dimitri Zvenka, che ossessiona da diciotto anni con le sue malattie immaginarie.

In una scena iniziale esilarante, Romain si trova a casa di Dimitri per festeggiare il capodanno.

Allo scoccare della mezzanotte l’uomo inizia a delirare per la paura di essere baciato nel rituale di auguri di fine anno e colpisce tutti quelli che si avvicinano fino a svenire.

La malattia di Romain gli procura il vuoto intorno e gli impedisce di instaurare rapporti umani ma l’amico è convinto che la soluzione sarà trovargli una compagna.

Una commedia spassosa che punta il dito in una nuova ossessione planetaria, l’ipocondria sempre più in tendenza tra le malattie del secolo.

Romain affronterà un vera epopea vestendo anche i panni di un rivoluzionario per conquistare la donna amata ma le scene in cui il simpatico e umanissimo protagonista cerca di evitare i potenziali contagi sono gag davvero esilaranti.

Bologna 2019-09-12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *