Menu

Testo Cancellato

Quando sono andato al Mambo ho visto un’opera nella sezione di arte contemporanea che mi ha molto incuriosito. Il libro cancellato di Emilio Isgrò del 1984, data a me cara.

Il gesto provocatorio di cancellare quasi totalmente le parole di un libro “salvandone” solo alcune a cui dare un nuovo significato e un valore ancora più forte è stata la cifra artistica con cui Isgrò ha espresso la sua personale intuizione.

La daysperience n°465 di oggi?

Il quotidiano cancellato.

Ho deciso quindi di provare ad imitare il celebre artista utilizzando un giornale da cancellare e l’unico che avevo a portata di mano era quello che ho utilizzato esattamente un anno fa per un’altra daysperience.

Dopo averlo letto completamente in un giorno mi appresto quindi a cancellarlo.

Ho scelto per questa daysperience di prendere la pagina corrispondente al numero che spesso ricorre nella mia vita come in questo blog, il numero 7.

Leggendo gli articoli da cancellare e ipotizzando le parole da lasciare mi sono accorto di alcune coincidenze.

Il quotidiano è di un anno fa ma, in queste due pagine, scelte a caso, si parla di crisi economica. Calo della produzione e recesso della Cina che trascina il resto del Mondo.

Si parla di debolezza dell’Italia e di recessione. Insomma non siamo lontani da ciò che spaventa dal punto di vista economico in questo periodo, nonostante del virus non si sapeva ancora nulla.

Cancellando gran parte delle parole e lasciando solo alcune parti i concetti semprano ancora più attuali.

Non è una previsione da complotto ma un interessante esercizio di riflessione oltre che d’arte.

La frase che mi ha più colpito e sembra davvero profetica è stata questa:

“Quando la Cina starnutisce al resto del mondo viene il raffreddore”

Napoli 2020-04-09

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *