Menu

The Host

Spiazzante è l’aggettivo calzante per questo film del 2006 di Bong Joon-ho.

Lo spettatore si trova catapultato in un genere inesistente, è un monster movie, è un action movie, un dramma o una commedia e ancora un film socio-politico?

La daysperience n°401 di oggi?

The Host.

L’abile regista coreano mescola tutto in questo film con un ritmo incalzante.

Non sai se avere terrore della creature uscita dall’acqua del fiume Han contaminato da rifiuti tossici, se avere compassione per la piccola Hyun-seo rapita dal mostro e per il padre che assiste alla scena inerme e allo stesso tempo sorridere per la goffaggine dello stesso.

Le rocambolesche iniziative della famiglia della piccola Hyun-seo riusciranno nel tentativo di salvare la ragazzina e probabilmente il mondo dalla misteriosa creatura?

A rendere l’opera di Bong Joon-ho ancora più interessante sono gli effetti speciali per la creazione della creatura, le ambientazioni nelle fogne, la colonna sonora incalzante e le tematiche politiche e ambientaliste sottese allo svolgersi della vicenda.

Il sottotema dell’incapacità delle autorità nella gestione dell’evento e della relativa potenziale epidemia generata dal contatto con la nuova specie e l’intervento dell’esercito fanno riflettere.

Un film osannato dalla critica internazionale e amatissimo in patria.

Un film da vedere, qualcosa di diverso da sperimentare.

Bologna 2020-02-05

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *