Menu

U.MANO

Mi avevano parlato di questa interessante mostra e oggi ho deciso di andarla a vedere.

La daysperience n°355 di oggi?

U.MANO

La mostra curata da Andrea Zanotti con Silvia EvangelistiCarlo Fiorini e Stefano Zuffi sarà in programma fino al 9 Aprile 2020 presso la bellissima Fondazione Golinelli.

L’esposizione tratta il tema della Mano. L’arto è il tramite tra i pensieri e l’azione dell’uomo. E’ il naturale strumento attraverso cui l’uomo ha potuto esprimere l’arte.

La mano è stata tema di ricerca per artisti del passato ma anche per gli scienziati. La mostra intende proprio creare delle connessioni tra arte e scienza, tra il pensiero e il fare materiale, tra il passato e il futuro.

Il visitatore potrà immergersi nelle opere del passato, da Caravaggio a Pistoletto, immerso in un ambiente ipertecnologico fatto di realtà aumentata e cibernetica.

Dalle mani robotiche ai visori che trasportano i visitatori in realtà virtuali, dai suoni prodotti dalle impronte ai tablet che scompongono le immagini bidimensionali in virtuali sculture 3D, è decisamente un’esperienza interattiva dove ci si trova a dialogare con l’opera in un contesto decisamente futuribile.

Probabilmente sarà questo il futuro delle mostre d’arte, sempre più interattive, dove il visitatore non sarà inerme in contemplazione dell’opera ma “toccherà con mano” l’esperienza del sapere.

Bologna 2019-12-21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *