Menu

Un tirchio quasi perfetto

Irritante e comico è il protagonista di questa commedia francese che ha riscosso un notevole successo. Di solito vi parlo di temi più impegnati in merito ai film che mi propongo di vedere e vi propongo da guardare ma ogni tanto è giusto farsi quattro risate e anche le commedie possono celare degli spunti di riflessione.

La daysperience n°206 di oggi?

La commedia made in France.

Ormai il cinema francese non è più solo intellettuale e di nicchia ma propone sempre più anche commedie e romanticismo in stile americano. Sicuramente l’attore Dany Boon è tra i principali protagonisti della commedia Francese e dimostra la sua maestria anche in questo film.

François Gautier è un violinista di talento ma è anche conosciuto da tutti per la sua spasmodica necessità di risparmiare ogni centesimo a scapito di una vita sociale inesistente. Il protagonista preferisce essere odiato da chiunque e vivere in modo poco sano piuttosto che spendere anche solo un centesimo in più del dovuto.

Questa vita volta al risparmio viene interrotta dagli eventi, una nuova musicista dell’orchestra attira la sua attenzione e in più la visita inaspettata della figlia che non sapeva di avere.

Un film che non si “risparmia” sulle risate per un protagonista che non intende fare “sconti” a nessuno.

E’ un film che ti fa riflettere anche, sulla gestione del denaro, sul valore che bisogna attribuirgli e sulla bellezza del saper donare.

Il denaro è il mezzo e non l’obiettivo.

Bologna 2019-07-25

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *